IL SENSO DELLA CONTINUITÀ

La continuità ha lo scopo di sostenere e accompagnare gli alunni nel delicato passaggio dalla scuola primaria alla scuola secondaria.
Si tratta di costruire, in linea con il Piano dell’Offerta Formativa del nostro Istituto, “un ambiente sereno e socializzante nella classe e nella scuola” che metta gli alunni nelle condizioni ideali per iniziare la futura esperienza scolastica.Le finalità della continuità sono: favorire e salvaguardare l’identità personale dell’alunno nel nuovo contesto scolastico;sostenere la motivazione all’apprendimento;garantire la continuità del processo educativo fra scuola primaria e scuola secondaria;individuare percorsi metodologici e didattici condivisi dai docenti dei diversi ordini di scuola, per favorire il successo formativo degli alunni; innalzare il livello qualitativo dell’apprendimento; promuovere e sviluppare negli insegnanti la capacità di lavorare insieme su obiettivi
comuni; favorire la crescita di una cultura della “continuità educativa”; aumentare la partecipazione dei genitori alla vita scolastica

CONTINUITÀ PER GLI ALUNNI

Si tratta di iniziative che vedono come protagonisti gli alunni. Lo scopo di queste iniziative è quello di dare l’opportunità agli alunni di quinta di conoscere la scuola secondaria non solo dal punto di vista fisico (spazi, laboratori), ma soprattutto come ambiente di apprendimento e di relazione tra gli alunni e tra gli alunni e i docenti.

OPEN DAY
La scuola secondaria “apre le porte” agli alunni di quinta, dando la possibilità di:

. Visitare gli spazi della scuola.
. Conoscere le attività caratterizzanti la scuola (laboratori,
gruppo musicale, attività sportive …).

. Assistere e partecipare ad alcuni “mini laboratori” predisposti per l’occasione
(inglese, spagnolo, francese, arte, informatica …).

In questa iniziativa gli alunni della secondaria hanno un ruolo molto attivo, in quanto alcuni guidano i “visitatori” all’interno dell’edificio e illustrano le varie attività proposte, altri svolgono in prima persona le attività stesse.
I docenti della secondaria hanno il ruolo di coordinamento delle varie esperienze presentate.
I due docenti delle classi quinte (membri della Commissione Continuità) partecipano all’iniziativa garantendo così agli alunni di quinta la presenza di figure a loro familiari.

MATTINATA ALLA SECONDARIA

Gruppi di alunni delle classi quinte, accompagnati dai loro insegnanti, vengono accolti in alcune classi della secondaria durante le lezioni del mattino.
I docenti della secondaria predispongono l’attività in modo da coinvolgere gli alunni della primaria.
Gli alunni della secondaria affiancano gli alunni di quinta nello svolgimento delle suddette attività e rispondono anche ad eventuali domande, dubbi e chiarimenti posti loro dai futuri “primini
Per gli alunni di quinta si tratta di un’importante opportunità per una prima conoscenza su:

. Lo svolgimento di una lezione (spiegazione, interventi degli alunni, uso dei libri di testo,
interrogazioni, lavori di gruppo …).

. La gestione del tempo.
. L’alternanza dei docenti e delle discipline.
. La ricreazione.

L’ ACCOGLIENZA

L’accoglienza trova la sua collocazione all’interno della continuità in quanto crea le condizioni favorevoli alla prosecuzione del percorso di continuità già intrapreso precedentemente. Infatti si rivolge agli alunni delle classi prime.
L’accoglienza favorisce:

. La scoperta e valorizzazione delle caratteristiche degli alunni.
. La conoscenza reciproca tra alunni e tra alunni e insegnanti.
. La formazione del gruppo classe.
. La conoscenza dell’organizzazione della scuola secondaria.
. Il rispetto dell’ambiente scolastico.
. La condivisione dei Regolamenti dell’Istituto.
La strutturazione del Progetto riporta attività nuove o già sperimentate, all’interno delle quali ogni Consiglio di Classe può scegliere quelle che ritiene più opportune.
È bene, comunque, che tutti gli insegnanti della classe vengano coinvolti, distribuendo le attività in base alle competenze e alle discipline insegnate.
Ogni docente è libero di organizzarsi e di utilizzare le ore che ritiene necessarie, così come di programmare nel dettaglio le attività da svolgere con gli alunni.
I docenti di Lettere hanno il compito di coordinare l’intero Progetto e di garantire, nel limite del possibile, la loro presenza in classe durante le prime due ore del primo giorno di scuola.

FUNZIONE STRUMENTALE CONTINUITÀ PRIMARIA-SECONDARIA

All’inizio dell’anno scolastico, su mandato del Collegio dei Docenti, viene istituita la Commissione Continuità tra la scuola primaria e la scuola secondaria formata da due docenti che insegnano nelle classi quinte e da tre docenti della scuola secondaria.
Al fine di garantire un confronto costruttivo è auspicabile che i docenti appartenenti allo stesso ordine scolastico rappresentino discipline diverse (Lettere, Matematica, Inglese …).
La Commissione si riunisce almeno quattro volte durante l’anno scolastico svolgendo le seguenti funzioni:

. progetta le iniziative/attività contenute nel Progetto Continuità;
. partecipa ad alcune iniziative/attività del Progetto;
. raccoglie proposte, richieste, chiarimenti dai rispettivi colleghi;
. informa i rispettivi colleghi delle decisioni assunte;
. verifica il gradimento e l’esito delle iniziative attuate.

 

 

IL SENSO DELL’ORIENTAMENTO

Anche l’orientamento è diventato un diritto degli studenti. C’è la legge che lo dice! Il decreto legislativo n. 21 del 14 gennaio 2008 – come successivamente modificato dal recente art. 8 della legge n. 128 dell’8 novembre 2013 (conversione del D.L. 104/2013) – dichiara che i percorsi di orientamento si inseriscono strutturalmente negli ultimi due anni di corso dell’istruzione secondaria di secondo grado e  nell’ultimo anno della secondaria di primo grado, anche attraverso l’utilizzo degli strumenti di flessibilità didattica e organizzativa, diventando così parte pienamente organica della vita scolastica. Non qualcosa in più, non qualcosa di aggiunto o improvvisato, ma attività studiate e integrate dai tuoi stessi insegnanti (entrando infatti nel Piano dell’offerta formativa e nel Piano annuale delle attività di formazione in servizio del personale docente).

Online il documento MIURLinee guida nazionali per l’orientamento permanente”, ovvero un nuovo modello di orientamento formativo capace di  garantire il sostegno a tutti i momenti di scelta e transizione della persona, lungo tutto il corso della vita, e  promuovere occupabilità, inclusione sociale e crescita.

Scarica la brochure del MIUR che ti aiuta ad orientarti


INCONTRI DI ORIENTAMENTO A SCUOLA

 

ORIENTAMENTO A.S. 2017-2018 

ISTITUTI SUPERIORI

Istituto Superiore – Castel Volturno
I.P.S.E.O.A. – G. Rossini 
I.S. A.Torrente – Casoria
I.S.I.S. – Elena di Savoia
INVITO OPEN DAY P. Villari
Liceo Scientifico C. Miranda
Liceo Scientifico F. Sbordone
Liceo Statale Comenio
Liceo Statale I. Kant – Melito
ARTISTICO-AVERSA
OPEN DAY-NUNZIATELLA
Serra- Duca degli Abruzzi-Levi
 

Allegati

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi